Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.

Approvo

ISOLE EOLIE

eolieLe Isole Eolie (Ìsuli Eoli in siciliano), dette anche Isole Lipari, sono un arcipelago dell’Italia appartenente all’arco Eoliano, in Sicilia.
L’arcipelago, di origine vulcanica, è situato nel Mar Tirreno, a nord della costa siciliana. Comprendono ben due vulcani attivi, Stromboli e Vulcano, oltre a vari fenomeni di vulcanismo secondario.
Amministrativamente compreso nella provincia di Messina, l’arcipelago è una destinazione turistica sempre più popolare: le isole, infatti, attraggono fino a 200.000 visitatori annuali.
Nell’anno 2000 le Eolie sono state nominate patrimonio dell’umanità dall’UNESCO per i fenomeni vulcanici.
Le Isole Eolie formano un arcipelago costituito da sette isole vere e proprie, cui si aggiungono isolotti e scogli affioranti dal mare. Le 7 isole sono disposte a forma di Y in orizzontale, al largo della Sicilia settentrionale, di fronte alla costa tirrenica messinese. Sono perciò visibili da gran parte della costiera tirrenica della Sicilia quando la visibilità è ottima e non è presente foschia.

ISOLE EGADI

egadiLe isole Egadi (Ìsuli Ègadi in siciliano) sono un arcipelago dell’Italia, in Sicilia.
L’arcipelago consta di tre isole principali e quattro minori, ed è posto a circa 7 km dalla costa occidentale della Sicilia, fra Marsala e Trapani, in provincia di Trapani.
Erano note già in antichità col nome latino Aegates. L’arcipelago è interessato dalla Riserva naturale marina Isole Egadi.
Dal punto di vista geologico le isole Egadi sono strettamente collegate con la Sicilia; l’arcipelago, di 37,45 km², è formato dalle isole Favignana, Marettimo, Levanzo e diverse altre minori, alcune poco più che scogli.
Il clima è estremamente mite nei mesi invernali e vi sono lunghe estati calde e soleggiate. La minima temperatura invernale media, nei mesi di gennaio e febbraio, è di 5 gradi, mentre la massima di luglio-agosto di 45 gradi.

TROPEA

tropeaIl territorio tropeano si mostra molto piccolo, infatti con soli 3,59 km² si trova al 7805º posto in Italia per superficie mentre addirittura al 195° per densità di popolazione.
La sua morfologia è molto particolare, si divide infatti in due parti: la parte superiore, dove si trova la maggior parte degli abitanti e dove si svolge quindi la vita quotidiana del paese e una parte inferiore chiamata “La marina” che si trova a ridosso del mare e del porto di Tropea.
La città, la parte superiore, si presenta costruita su una roccia a picco sul mare ad un’altezza di circa 50 metri, dal livello del mare, nel punto più basso e di 61 metri nel punto più alto.

MALTA

maltaÈ un arcipelago situato nel Mediterraneo, nel canale di Malta, a 80 km dalla Sicilia, a 284 km dalla Tunisia e a 333 km dalla Libia, compreso nella regione fisica italiana. Con un’estensione di 316 km², è uno degli stati più piccoli e densamente popolati al mondo. La sua capitale è La Valletta e la città più abitata è Birkirkara. L’isola principale è caratterizzata da un grande numero di città che, insieme alla capitale, formano una conurbazione di 368.250 abitanti.
Il Paese ha due lingue ufficiali, il maltese e l’inglese. L’italiano, lingua ufficiale fino al 1934, è ancora molto diffuso, compreso da circa due terzi dei maltesi[2].
Durante il corso della storia, la posizione geografica di Malta ha dato grande importanza all’arcipelago, subendo l’avvicendarsi in sequenza di Fenici, Greci, Cartaginesi, Romani, Arabi, Normanni, Aragonesi, Cavalieri di Malta, Francesi e Inglesi. Malta è internazionalmente conosciuta come località turistica, per lo svago e soprattutto per la cultura, dato che ben 3 siti UNESCO si trovano nel Paese, tra i quali i templi megalitici di Gigantia, Ħaġar Qim e Menaidra. L’ingresso nell’Unione europea è avvenuto il 1º maggio 2004 e dal 1º gennaio 2008 è entrata a far parte dell’eurozona. Malta è inoltre membro del Commonwealth.

GRECIA IONICA

greciaArcipelago composto da oltre 120 isole di cui circa 20 abitate. Su questo mare che noi oggi solchiamo, un tempo hanno navigato le barche dei marinai che hanno contribuito a fare la storia del Mediterraneo, diffondendo culture e tradizioni. Le isole della Grecia Ionica sono un paradiso per chi naviga a vela grazie alle favorevoli condizioni climatiche e alla possibilità di scoprire innumerevoli baie con l’acqua cristallina. I villaggi dei pescatori offrono la caratteristica ospitalità greca: accoglienza amichevole e una cucina famosa nel mondo. Accompagnati da un leggero vento di maestrale navigheremo su un mare limpidissimo, tra paesaggi variopinti e odorosi di macchia mediterranea, ripercorrendo le rotte di Ulisse verso l’amata Itaca. Visiteremo Corfù, Paxos, Anti-Paxos, Lefkas, Skorpios, Kalamos, Kastos, Atoko, Itaca e Cefalonia. Approderemo sulle spiagge di Zante dove le Caretta Caretta vanno a deporre le uova, favorite da un’acqua eccezionalmente calda. La base di imbarco e di sbarco è a Lefkas.